19 aprile 2006

le nuove tovagliette per la colazione

L'asciugamano l'ho finito ora mi resta la salviettina (che è a buon punto).
Il risultato ottenuto non mi soddisfa moltissimo, l'effetto del pizzo-ricamo è carino ma il lavoro risulta un po' tirato e imperfetto. Come prima volta ovviamente va bene anche così ma ho imparato che, per avere un buon risultato con pizzi e ricami dove occorre contare molto, è meglio lavorare di giorno e con la mente sveglia altrimenti fioccano gli errori!
Ci vuole inoltre un buon tessuto, l'asciugamano come spugna è buono ma la tela aida su cui eseguire il ricamo risulta troppo poco sostenuta e fragile, se farò un altro esperimento del genere ne dovrò sicuramente tener conto.

Il corso terminerà a maggio, le mie compagne di ricamo (quelle brave) hanno iniziato una nuova sfilatura molto grande e complicata. Non fa per me.. è ancora presto.
Mi sono messa a sfogliare tutte le riviste vecchie di ricamo e ho scovato un possibile lavoretto per realizzare un paio di tovagliette all'americana. Durante la pausa pasquale le ho preparate tagliate e orlate e ora, su consiglio dell'insegnante, sto eseguendo una sfilatura di contorno e poi decorerò l'angolo alto a sinistra con un'altra sfilatura.
Le tovagliette sono state ricavate da un avanzo di stoffa oramai dimenticato da tempo; le ricamerò con filo bianco in contrasto al colore giallo del tessuto.

Ago filo colore e fantasia

Ago filo colore e fantasia